FANDOM


Vanitas
Vanitas2
Giaponese ヴァニタス
Romaji Vanitasu
Mondo Cimitero dei Keyblade
Ruolo Antagonista
Origine Kingdom Hearts II Final Mix +
Doppiatore inglese Haley Joel Osment
Doppiatore giapponese Miyu Irino
Quote rosso1 ...tu e io ci dovremo fondere. Il χ-blade sarà forgiato! Quote rosso2
~ Vanitas a Ventus

Vanitas, conosciuto anche come il Ragazzo in maschera o come il Ragazzo con la maschera, è l'incarnazione vivente dell'oscurità presente nel cuore di Ventus. Tempo prima degli avvenimenti di Kingdom Hearts Birth by Sleep, infatti, il Maestro Xehanort riuscì a estrarre l'Oscurità presente nel cuore di Ven, e forgiò questo nuovo essere, Vanitas, i cui poteri crebbero a dismisura. Vanitas è anche il responsabile della nascita e della proliferazione dei Nesciens, entità oscure create dai sentimenti negativi delle persone e controllati e generati dallo stesso Vanitas.

Si tratta di uno degli antagonisti principali di questo gioco, in quanto perfetto opposto e nemico di Ventus. Ha fatto però il suo esordio in Birth by sleep, filmato segreto di Kingdom Hearts II Final Mix +.

Descrizione del diarioModifica

Kingdom Hearts Birth by SleepModifica

Ragazzo in maschera

Un ragazzo misterioso con il volto coperto da una maschera. Sembra che abbia qualcosa a che fare con il maestro Xehanort.

Vanitas

Un ragazzo misterioso con il volto coperto da una maschera. Sembra che abbia qualcosa a che fare con il maestro Xehanort.

StoriaModifica

Kingdom Hearts Birth by SleepModifica

Terminato l'Esame di Qualificazione, il Maestro Xehanort decide di lasciare la sala, e dirigersi all'esterno della fortezza nella Terra di Partenza. Ad attenderlo al di fuori della sala c'è proprio Vanitas, che comincia a conversare con il maestro. Vanitas esprime le sue perplessità su Ventus, ma il motivo della discussione tra i due non è chiaro. Il maestro impone a Vanitas di non provocare guai in quel momento, per evitare di attirare troppo l'attenzione. Vanitas però ha le idee chiare, e decide di fare visita a Ventus per dargli un "incentivo" e farlo allontanare dalla Terra di Partenza. Poco dopo, infatti, nella stanza di Ventus irrompe il ragazzo in maschera, che consiglia a Ven di stare attento a Terra. Dopo aver udito queste parole sul suo amico e sul vero significato dell'amicizia, Ven si convince a lasciare il castello e partire per nuovi Mondi, realizzando così il desiderio di Vanitas, scomparso in un Corridoio dell'Oscurità.

Nonostante Vanitas non appaia per un pò di tempo, i suoi effetti si fanno sentire sempre di più. Terra, Aqua e Ventus intuiscono il legame tra i Nesciens e il ragazzo in maschera, avvistato in diverse occasioni in vari mondi, come il Bosco dei Nani, il Dominio Incantato e il Castello dei Sogni. In viaggio nello Spazio, però, Ven riesce a rivedere il misterioso individuo, e decide di seguirlo a bordo del suo Keyblade fino alla Landa desolata. Ven vuole delucidazioni circa le frasi pronunciate da Vanitas tempo prima, quando affermò che Terra e la loro amicizia era in grave pericolo, ma questi impugna il suo Keyblade e parte all'attacco di Ventus. Vanitas vince nettamente lo scontro, e lancia un potente incantesimo oscuro all'inerte Ventus, con l'intento di eliminarlo. A sorpresa, però Re Topolino giunge in aiuto di Ventus, e lo salva da una morte praticamente certa. Insieme, i due Custodi del Keyblade riescono a battere Vanitas. In realtà, il Ragazzo in Maschera è ancora pienamente in forze, ma decide di abbandonare il campo di battaglia, forse capendo che Ventus ha in effetti accresciuto i suoi poteri.

Tempo dopo, sempre nella Landa desolata, avviene un importante dialogo tra Terra e il Maestro Xehanort. Il maestro, scosso interiormente dalle vicende degli ultimi tempi, confessa a Terra di essere il responsabile della creazione di Vanitas, l'essere oscuro che sta buttando nel caos i Mondi. Terra scopre che Vanitas rappresenta la parte oscura del cuore di Ventus, asportata molto tempo prima per evitare la morte del ragazzo. Vanitas però, sfuggì al suo controllo, e creò i Nesciens, che ancora stanno ai suoi comandi. Il maestro consiglia così a Terra di raggiungere il Giardino Radioso, o Città della Luce, in quanto è insito nella natura di Vanitas ricercare i mondi della Luce e contaminarli con l'oscurità.

Ma non è Terra che incontra Vanitas nel Giardino Radioso. Dopo aver distrutto la Triarmatura, infatti, Aqua torna nella Piazza centrale della città, e incontra il temibile avversario, che è intenzionato a eliminare la ragazza in virtù della sua forza maggiore. Aqua esce però vincitrice dallo scontro, anche se Vanitas fugge nuovamente, come già successo nello scontro precedente con Ventus. Vanitas lascia anche Aqua con una strana frase: egli infatti afferma di aver apprezzato la forza della ragazza e dice che la terrà presente per il futuro, nel caso servisse una riserva. Aqua non comprende le parole del ragazzo con la maschera, ma questi scompare in un Corridoio dell'Oscurità prima di potergli chiedere altro.

Vanitas2

Vanitas impugna il Keyblade di legno di Ven

Vanitas sembra sempre più intenzionato a testare la forza di Aqua, e decide di incontrare nuovamente la ragazza nell'Isola che non c'è, all'Accampamento Indiano. In precedenza, Vanitas aveva rubato ai Bimbi Sperdut il Keyblade di legno di Ventus, e ora decide di mostrarlo ad Aqua mentre lo rompe, affermando che ormai Ventus non è più un bambino e non può più pensare a quelle cose. Il gesto di sfida di Vanitas scatena l'ira di Aqua, che decide di combattere nuovamente con il ragazzo misterioso. Lo scontro termina, e Aqua sembra avere ancora la meglio, anche se la ragazza rimane a terra senza forze, proprio come Vanitas. Aqua ricorda i bei momenti passati insieme a Ven e Terra, ma quando riapre gli occhi, svegliata da Peter Pan, Vanitas è nuovamente scomparso, e quindi decide di continuare a cercarlo.

Terra incontra per la prima volta Vanitas nel Cimitero dei Keyblade, dove sta avendo luogo la battaglia finale. Sulla montagna innalzata dal Maestro Xehanort, ormai uscito allo scoperto e intenzionato a forgiare l'X-Blade fondendo Vanitas e Ventus, ci sono proprio i due antagonisti, intenzionati a dare il colpo di grazia ad Aqua e raggiungere i propri scopi. Inizialmente Terra riesce a trattenere entrambi i combattenti, ma dopo l'apparizione del Kingdom Hearts, Vanitas riesce a eluderlo, e si allontana, stordendo Aqua, che nel frattempo aveva appena sconfitto Braig nella Valle dei Keyblade. Ventus, ancora congelato e sotto l'incantesimo del maestro Xehanort, riesce a tornare in forze, e affronta Vanitas in una lunga battaglia. Sebbene Ventus sembri essere in vantaggio, Vanitas evoca i Nesciens (che venivano generati da lui), i quali immobilizzano il ragazzo. Vanitas ha quindi raggiunto il suo scopo: Ventus ora è potente quanto lui, e la fusione tra i due porterà alla creazione del mitico χ-blade, il Keyblade più potente di tutti. Nasce quindi l'essere completo Ventus-Vanitas, che impugna il maestoso e leggendario Keyblade.

Ma all'interno del corpo di Ventus-Vanitas, i Cuori dei due ragazzi continuano a combattere, per avere la supremazia sull'altro. Vanitas sembra però in vantaggio, è l'unico dei due infatti a disporre del χ-blade, seppur incompleto. La battaglia fra i due quindi continua anche all'interno del corpo completo, con Ventus che, sotto l'effetto dell'unione, ha appreso anche parte dei poteri di Vanitas.Dopo una estenuante lotta, Ventus ha la meglio su Vanitas, il quale scompare in una nube luminosa, senza mai più riapparire. Il χ-blade svanisce anch'esso, senza aver aperto il Kingdom Hearts.

AspettoModifica

Vanitas23

Il vero volto di Vanitas

L'armatura che Vanitas indossa ricorda molto quella di Riku Replica, con venature in tutto il corpo che danno un aspetto "organico", come se fossero visibili i muscoli del ragazzo. Il vestito è nero, mentre le mani e le venature sul petto sono rosse, come la cintura che possiede in vita. Ha anche un paio di stivali rosso scuro, che suole abbastanza alte. Porta anche un elmo argentato e nero, riflettente, che impedisce il suo riconoscimento in faccia.

Durante la battaglia finale, però, Vanitas si toglie l'elmetto, e fa vedere il suo vero viso. Vanitas è identico a Sora, tranne per il fatto che i suoi capelli appuntiti sono neri, e gli occhi sono gialli. Questa particolarità della somiglianza tra Vanitas e Sora è dettata dalla speciale connessione tra i cuori del ragazzo e di Ven.

PersonalitàModifica

Nonostante sia nato dal Cuore di Ventus e sia collegato con Sora, Vanitas non ha nulla del proprio carattere in comune con gli altri due ragazzi (e anche con Roxas e Xion, ampliando il concetto). Mentre questi credono fortemente nell'amicizia e condividono un forte legame con tutti coloro che incontrano e che entrano in qualche modo a far parte della loro vita, Vanitas è arrogante, senza scrupoli, non ha alcun concetto dell'amicizia. Essendo formato esclusivamente dall'oscurità presente nel cuore di Ven, è naturale che Vanitas si comporti in questo modo, il suo unico obiettivo è riunirsi a Ventus per diventare ancora più forte e possedere l'arma definitiva.

Nonostante sia stato creato da Xehanort per i propri scopi, talvolta Vanitas si allontana completamente dal maestro, come se agisse da solo e con un proprio piano in testa. Cerca sempre di far innervosire Ventus, per spingerlo prima a partire per lo spazio, e poi a combattere con lui, per testare le sue capacità. Al termine della storia, i poteri dei due si equivalgono (altrimenti il χ-blade non sarebbe stato forgiato), ma Vanitas comunque pensa di essere il più forte, e si rivolge sempre con atteggiamenti spregievoli nei confronti della sua controparte.

ArmiModifica

L'arma di Vanitas è il Keyblade, ma, a differenza per esempio del maestro Xehanort, egli ne utilizza diversi tipi. Per gran parte della storia, Vanitas utilizza il suo Keyblade, del quale Pensieri di Vanitas possiede una copia in bianco e nero. Dopo l'unione con Ventus, però, Vanitas impugna il χ-blade, ovviamente prima della sua distruzione. Il Keyblade Chiave di Vanitas è sicuramente forte e potente, ma mai quanto il χ-blade, ovviamente. In realtà, però, Vanitas riesce a impugnare solo un χ-blade incompleto, in quanto la fusione non era ancora stata completata. Ci riesce però quando la fusione con Ventus viene effettuata, anche se per poco tempo.

AttacchiModifica

Con la Chiave VanitasModifica

- Attacco Sotterraneo: Vanitas si nasconde nel sottosuolo utilizzando la proiezione della sua ombra sul campo di battaglia. Dopo aver inseguito il proprio avversario per un breve lasso di tempo, sbuca in superficie e gli scaglia contro cinque sfere infuocate in rapida successione.

- Blizzard Multipla: Vanitas scaglia tre sfere ghiacciate contro il proprio avversario. Risulta essere necessario evitare il sopracitato attacco attraverso l’utilizzo del Comando “Schivata”.

- Contrattacco: Durante una combo di attacchi fisici effettuata oppure subita, Vanitas blocca il suo corpo, si teletrasporta in maniera istantanea alle spalle del proprio avversario e lo attacca attraverso l’utilizzo di un devastante attacco in elevazione. Risulta essere necessario evitare il sopracitato attacco attraverso l’utilizzo del Comando “Schivata”.

- Firaga Multipla: Vanitas scaglia una gigantesca sfera infuocata contro il proprio avversario che successivamente si divide in cinque sfere più piccole che inseguono Ventus. Risulta essere necessario evitare il sopracitato attacco attraverso l’utilizzo del Comando “Schivata”.

- Iceberg: Vanitas conficca il proprio Keyblade nel campo di battaglia e successivamente genera una serie di spuntoni di ghiaccio. Risulta essere necessario evitare il sopracitato attacco attraverso l’utilizzo del Comando “Schivata”.

- Lama di Vento: Vanitas colpisce il proprio avversario con un primo fendente e successivamente sferra un secondo fendente generando una tagliente lama di vento. Risulta essere necessario evitare il sopracitato attacco attraverso l’utilizzo del Comando “Schivata”.

- Teletrasporto: Vanitas si teletrasporta in maniera istantanea da un punto all’altro del campo di battaglia schivando gli attacchi avversari.

- Thunder Oscura: Vanitas esegue un salto in aria e successivamente genera una serie di fulmini oscuri che si scagliano sul campo di battaglia. Risulta essere necessario evitare il sopracitato attacco attraverso l’utilizzo del Comando “Schivata”.

- Turbina Infuocata: Vanitas esegue un salto in aria e successivamente ricade sul campo di battaglia generando una gigantesca colonna infuocata. Risulta essere necessario evitare il sopracitato attacco attraverso l’utilizzo del Comando “Schivata”.

Con il χ-bladeModifica

- Attacco Sotterraneo: Vanitas si nasconde nel sottosuolo utilizzando la proiezione della sua ombra sul campo di battaglia. Dopo aver inseguito il proprio avversario per un breve lasso di tempo, sbuca in superficie e gli scaglia contro cinque sfere infuocate in rapida successione.

- Contrattacco: Durante una combo di attacchi fisici effettuata oppure subita, Vanitas blocca il suo corpo, si teletrasporta in maniera istantanea alle spalle del proprio avversario e lo attacca attraverso l’utilizzo di un devastante attacco in elevazione. Risulta essere necessario evitare il sopracitato attacco attraverso l’utilizzo del Comando “Schivata”.

- X-Blade Potenziato: Un’abbagliante fascio di luce avvolge Vanitas e dopo un breve lasso di tempo si scaglia contro il proprio avversario colpendolo con una combo costituita da innumerevoli attacchi fisici (il valore di attacco risulta essere raddoppiato rispetto al normale). Risulta essere necessario evitare il sopracitato attacco attraverso l’utilizzo del Comando “Schivata”.

BossModifica

Vanitas viene affrontato molteplici volte nel corso del gioco e risultano essere complessivamente presenti 8 battaglie contro il sopracitato Boss: una volta contro Terra, tre contro Aqua, e quattro contro Ventus. Spesso le abilità di Vanitas sono le stesse tra un combattimento e l'altro, ma alcuni poteri aumentano con il trascorrere degli eventi.

Vanitas con la mascheraModifica

Vanitas

Vanitas2

Katakana ヴァニタス Simbolo Somebody

Romaji Vanitasu
Tipologia Somebody
Giochi Kingdom Hearts Birth by Sleep
PRIMA BATTAGLIA - VENTUS

Questa prima battaglia avrà una durata complessiva di 50 secondi, in quanto Vanitas darà subito dimostrazione della propria incredibile forza e velocità. Non appena i PS di Ventus raggiungeranno la famosa soglia critica, partirà automaticamente un filmato d’intermezzo all’interno del quale assisteremo all’incredibile salvataggio di Ventus grazie all’intervento miracoloso del Re Topolino.

SECONDA BATTAGLIA - VENTUS

All'interno di questa seconda battaglia, Vanitas non si farà nessuno scrupolo ed eseguirà sin da subito le tecniche di combattimento più letali e devastanti che ha a disposizione. Ventus potrà tranquillamente contare sull'aiuto incondizionato del Re Topolino. Assicuriamoci di sfruttare nel miglior modo possibile l'attacco di supporto con il Re Topolino “Sacra Esplosione”: Re Topolino si caricherà di Energia, Ventus dovrà avvicinarsi a lui e premere il pulsante QUADRATO quando richiesto, subito dopo si dovrà premere il pulsante X per generare una spirale di Luce che andrà a colpire Vanitas. Data l’incredibile forza e velocità di Vanitas dovremo necessariamente adottare una strategia estremamente difensiva: evitiamo di eseguire delle lunghe combo poiché Vanitas potrebbe teletrasportarsi alle nostre spalle ed attaccarci mentre stiamo ancora eseguendo la nostra combo. Ogni qualvolta che riusciremo a colpire Vanitas dovremo necessariamente fermarci per un secondo prima di colpirlo nuovamente (tecnica di combattimento della toccata e fuga). Risulta essere fortemente consigliato sbloccare il Comando Stile “Accelerando”. Al termine del sopracitato combattimento riceveremo come ricompensa un Bonus che aumenterà i nostri PS massimi e sbloccheremo uno slot Comandi all’interno della Console. 

TERZA BATTAGLIA - AQUA

Data l’incredibile forza e velocità di Vanitas dovremo necessariamente adottare una strategia estremamente difensiva: evitiamo di eseguire delle lunghe combo poiché Vanitas potrebbe teletrasportarsi alle nostre spalle ed attaccarci mentre stiamo ancora eseguendo la nostra combo. Ogni qualvolta che riusciremo a colpire Vanitas dovremo necessariamente fermarci per un secondo prima di colpirlo nuovamente (tecnica di combattimento della toccata e fuga). Al termine del sopracitato combattimento sbloccheremo uno slot Comandi all’interno della Console.

QUARTA BATTAGLIA - AQUA

Data l’incredibile forza e velocità di Vanitas dovremo necessariamente adottare una strategia estremamente difensiva: evitiamo di eseguire delle lunghe combo poiché Vanitas potrebbe teletrasportarsi alle nostre spalle ed attaccarci mentre stiamo ancora eseguendo la nostra combo. Ogni qualvolta che riusciremo a colpire Vanitas dovremo necessariamente fermarci per un secondo prima di colpirlo nuovamente (tecnica di combattimento della toccata e fuga). Assicuriamoci del fatto di mantenerci costantemente ad una determinata distanza di sicurezza e di mantenere costantemente al massimo il livello dei nostri PS attraverso l’utilizzo dell’incantesimo “Energiga”. Al termine del sopracitato combattimento riceveremo come ricompensa un Bonus che aumenterà i nostri PS massimi e sbloccheremo il Comando Stile “Ipercinesi”.

QUINTA BATTAGLIA - TERRA

Terra affronta Vanitas solo ed esclusivamente all'interno della sopracitata battaglia, anche se si può considerare semplicemente un preludio alla vera battaglia successiva (ma non contro Vanitas). All'interno del sopracito scontro Terra se la deve vedere anche con il Maestro Xehanort, che a sua volta è protetto da Vanitas in caso di bisogno. Per superare la battaglia (non vincerla, in quanto comunque Vanitas scapperà verso Ventus) basterà attaccare di tanto in tanto Xehanort, e non farsi colpire troppo per evitare di rifare tutto da capo.

SESTA BATTAGLIA - VENTUS

All’inizio del sopracitato combattimento e durante il suo intero corso, Vanitas salirà a bordo del “Vortice di Keyblade” precedentemente generato dal Maestro Xehanort. L'unica soluzione da adottare, appena iniziata la battaglia, risulta essere quella di evitare il vortice attraverso l’utilizzo del Comando “Schivata” (pressione del pulsante QUADRATO in movimento). Data l’incredibile forza e velocità di Vanitas dovremo necessariamente adottare una strategia estremamente difensiva: evitiamo di eseguire delle lunghe combo poiché Vanitas potrebbe teletrasportarsi alle nostre spalle ed attaccarci mentre stiamo ancora eseguendo la nostra combo. Ogni qualvolta che riusciremo a colpire Vanitas dovremo necessariamente fermarci per un secondo prima di colpirlo nuovamente (tecnica di combattimento della toccata e fuga). Assicuriamoci del fatto di mantenerci costantemente ad una determinata distanza di sicurezza e di mantenere costantemente al massimo il livello dei nostri PS attraverso l’utilizzo dell’incantesimo “Energiga”. Al termine del sopracitato combattimento riceveremo come ricompensa un Bonus che aumenterà i nostri PS massimi.

Vanitas senza mascheraModifica

Vanitas

VanitasXBlade

Katakana ヴァニタス Simbolo Somebody

Romaji Vanitasu
Tipologia Somebody
Giochi Kingdom Hearts Birth by Sleep
Dopo aver sconfitto Vanitas, però, la fusione con Ventus avviene comunque. Gli ultimi decisivi scontri avvengono dentro il corpo dell'essere completo Ventus-Vanitas, nel quale si affrontano appunto Ventus e Vanitas.

SETTIMA BATTAGLIA - VENTUS

Subito dopo aver ridotto i PS di Vanitas ad 1, la Console dei Comandi di Ventus scomparirà e verrà debitamente sostituita dalla Console dei Comandi dell'Unione Dimensionale con Vanitas: Comando “Spirale Oscura” e Comando “Unionoscura”. Assicuriamoci di utilizzare i due sopracitati Comandi in maniera continua fino al momento in cui riusciremo a sbloccare il Comando Epilogo “Ultima Carica” con il quale ci sbarazzeremo in maniera definitiva di Vanitas e dell’X-Blade.

OTTAVA BATTAGLIA - AQUA

Aqua potrà contare sull’aiuto del Re Topolino, quindi assicuriamoci di sfruttare nel miglior modo possibile il suo attacco di supporto “Sacra Esplosione”: Re Topolino si caricherà di Energia, Aqua dovrà avvicinarsi a lui e premere il pulsante QUADRATO quando richiesto, subito dopo si dovrà premere il pulsante X per generare una spirale di Luce che andrà a colpire Vanitas. Data l’incredibile forza e velocità di Vanitas dovremo necessariamente adottare una strategia estremamente difensiva: evitiamo di eseguire delle lunghe combo poiché Vanitas potrebbe teletrasportarsi alle nostre spalle ed attaccarci mentre stiamo ancora eseguendo la nostra combo. Ogni qualvolta che riusciremo a colpire Vanitas dovremo necessariamente fermarci per un secondo prima di colpirlo nuovamente (tecnica di combattimento della toccata e fuga). Assicuriamoci del fatto di mantenerci costantemente ad una determinata distanza di sicurezza e di mantenere costantemente al massimo il livello dei nostri PS attraverso l’utilizzo dell’incantesimo “Energiga”.

CuriositàModifica

  • In un'intervista, Tetsuya Nomura ha confermato che l'aspetto identico di Vanitas e Sora è dettato dal fatto che i Cuori di Ventus e Sora sono collegati in modo speciale sin dal principio, senza però specificare oltre.
  • Il "secondo piano" o "riserva" di cui parla spesso Vanitas è in realtà Aqua. Nel caso in cui Ventus non si fosse dimostrato alla pari con Vanitas, Aqua sarebbe stata la sostituta.
  • La voce di Vanitas è la stessa di Sora, proprio per rimarcare il legame tra di essi.
  • Vanitas tiene la stessa posizione da combattimento di Riku.

GalleriaModifica

Voci correlateModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale