FANDOM



Jack Sparrow
Jack Sparrow
Giaponese ジャック・スパロウ
Romaji Jakku Suparou
Mondo Port Royal
Ruolo Aiutante e Membro del gruppo
Origine Pirati dei Caraibi:La maledizione della Prima Luna
Doppiatore inglese James Arnold Taylor
Doppiatore giapponese Hiroaki Hirata
Giochi undefined
Quote rosso1 CAPITAN Jack Sparrow, se permettete! Quote rosso2
~ Jack Sparrow


Jack Sparrow, o, come lui ama essere chiamato, Capitan Jack Sparrow, è un personaggio che compare in Kingdom Hearts II, più precisamente a Port Royal, in qualità di membro del gruppo.

La sua prima apparizione avviene come protagonista nella serie I Pirati dei Caraibi, iniziata nel 2003 con il film della Disney La Maledizione della Prima Luna, in cui viene interpretato da Johnny Depp. Proprio per questo, come tutti i personaggi del suo mondo, egli appare in una veste grafica più realistica rispetto al design di Sora, Pippo e Paperino.

Descrizione del diarioModifica

Kingdom Hearts IIModifica

La maledizione della Prima Luna (2003)

Un pirata che naviga per i mari. È' un personaggio pittoresco e va fiero della propria libertà. Dice di essere un Capitano, ma non ha un equipaggio.

Jack è stato arrestato a Port Royal e gettato in prigione, ma Will Turner lo ha aiutato a fuggire durante un attacco dei pirati. Jack sembra sapere qualcosa sul conto di Will. Chissà che cosa...

StoriaModifica

Kingdom Hearts IIModifica

Prima visitaModifica

Sora incontra Jack Sparrow per la prima volta dopo aver aiutato Will Turner in uno scontro con gli Heartless. Egli deciderà di aiutarli a raggiungere Capitan Barbossa in quanto deve un favore a Will, che lo aveva liberato dalla sua prigione, ma anche perchè il pirata maledetto ha la sua nave, la Perla Nera.

Per inseguire Barbossa, il gruppo prenderà in prestito un'altra nave, l'Interceptor. Sapendo che Jack è un pirata, Sora sui mostra subito decisamente entusiasta di partire con lui. Quando il gruppo arriva all'Isla de Muerta, Sora, Paperino e Pippo si occupano degli Heartless, mentre Jack e Will si infiltrano nella caverna, dove si sta compiendo il rituale, per salvare Elizabeth. Ancora diffidente di lui, Will colpirà Jack con una poderosa zappata sulla testa, lasciandolo in balìa dei pirati maledetti mentre il gruppo fugge con Elizabeth.

Poco più tardi, lei spiega a Will di essersi spacciata per lui perchè temeva che fosse un pirata; Barbossa cercava, in realtà, proprio lui, il discendente di uno dei pirati che ha posseduto l'oro azteco. Per questo il pirata verrà nella loro nave per proporre uno scambio: lui in cambio di Jack, promettendo di lasciarli in pace. Tuttavia, dopo aver preso Will con loro, Barbossa, Pietro e i loro Heartless cattureranno Sora, Pippo, Paperino e Sparrow e li rinchiuderanno nella stiva della loro stessa nave, che nel frattempo sta per esplodere.

Fortunatamente, il gruppo si libererà e, dopo aver gettato in mare tutti i barili di esplosivo, tornerà alla Isla de Muerta per salvare Will. Giunto sul posto, Jack sfiderà Barbossa a duello e verrà trafitto dalla sua spada, ma, esponendosi alla luce della luna, rivelerà di essere anch'egli sotto l'influsso della maledizione. Dopo un arduo scontro contro di lui e un Heartless lasciatogli da Pietro, Jack gli sparerà con l'unico proiettile che gli era rimasto. Anche se sembrerà sprecato, in realtà Will aveva già spezzato la maledizione lasciando il medaglione con il suo sangue, per cui Barbossa muore.

Tutto il gruppo si riunisce felicemente, anche se Sparrow sembra avercela ancora con Will per la botta in testa di prima. Alla fine, Sora scopre che la serratura per sbloccare la nuova rotta è rivelata dalla famosa bussola del pirata, quindi la usa per aprire la serratura e poi parte con la Gummiship.

Seconda visitaModifica

Sora incontra Jack (che in quell'occasione lo chiama Zola) mentre affronta un gruppo di pirati non-morti. Chiedendosi come mai la maledizione non si sia ancora estinta, il gruppo va alla Isla de Muerta con l'Interceptor, salvando Will da morte certa, e nel tragitto incontrano un membro dell'Organizzazione: Luxord. Quest'ultimo invocherà il Mietitore affinchè si occupi di loro. Dopo lo scontro, egli rivelerà di aver rubato lo scrigno con il tesoro, ma lo offrirà a loro secondo un equo scambio. Tuttavia, Luxord non terrà fede alla parola data, ma farà rubare quattro pezzi del tesoro dai suoi Nessuno e distruggerà l'Interceptor con le armi della Perla Nera.

Finiti nel Cimitero delle navi, Sora, Pippo e Paperino scoprono che Jack è di nuovo sotto l'influsso della maledizione, per cui si lanceranno all'inseguimento dei quattro Nessuno che hanno rubato i medaglioni, per poi tornare a Port Royal, dove il nemico li sta aspettando. Nonostante abbiano restituito tutti i pezzi del tesoro al forziere, il Capitano è ancora sotto l'influsso della maledizione, quindi Pippo capisce che la maledizione viene dal Mietitore, l'Heartless invocato da Luxord. Il gruppo sconfigge quindi l'Heartless privandolo dell'immortalità che lo proteggeva, ponendo fine alla maledizione e gettando in mare il tesoro, ma Luxord se ne andrà via con il cuore dell'Heartless sconfitto. Jack Sparrow chiederà il Keyblade di Sora come profitto per i suoi sforzi, ma questo tornerà inevitabilmente nelle mani del suo proprietario. Alla fine, il pirata promette di tornare un giorno con una ciurma assetata di sangue per rubare la tanto agoniata arma. Il capitolo si conclude con i commenti di Will e Elizabeth che ritengono il Capitano Sparrow il miglior pirata dei Sette Mari.

Durante i titoli di coda del gioco sarà possibile rivedere Jack, Will e Elizabeth per l'ultima volta a bordo della Perla Nera, mentre il pirata espone la mano alla luce della luna piena per poi realizzare che la maledizione è svanita per sempre.

PersonalitàModifica

Jack Sparrow maledetto

Jack Sparrow sotto l'influsso della maledizione

Come già detto nel Grillario (e, ovviamente, in alcune storie in voga a Port Royal), Jack Sparrow è un personaggio assai bizzarro e originale; si esprime spesso aiutandosi con gesti, apparendo spesso ubriaco e distratto, nonchè allineato con lo stereotipo dei pirati dell'epoca. Un'apparenza che inganna.

Egli è in realtà molto capace, soprattutto in vista di un buon profitto per sè stesso. Da bravo pirata, segue anche l'apposito Codice d'onore, secondo cui anche un pirata può mantenere la sua dignità e il suo buon nome, che è invece infangato dagli Heartless e dall'Organizzazione XIII.

Preferisce essere chiamato "Capitano Jack Sparrow". Pippo è convinto che lui e Sora siano simili, ma subito entrambi lo negheranno all'unisono.

AspettoModifica

L'aspetto di Jack è decisamente molto simile a come appare nel film; ha una bandana rossa, ha i capelli lunghi e neri decorati con perline, due baffi, la camicia bianca leggermente aperta sul petto, gli stivali marroni e una giacca nera sopra la camicia, in tinta con i pantaloni.

Stranamente, però, non indossa mai il suo famoso cappello, che nel film aveva invece grande importanza per lui.

Quando è sotto la maledizione, come tutti i pirati maledetti, diventa uno scheletro al calare della luna piena e i suoi vestiti appaiono quasi lacerati, soprattutto per quanto riguarda i pantaloni.

Stile di combattimentoModifica

Lo stile di combattimento di Jack Sparrow è in parte simile a quello di Aladdin, anche se è più lento e dispone di bombe e coltelli da lanciare contro il nemico.

Si tratta di un personaggio prevalentemente offensivo, con una potenza d'attacco di 3 e una potenza magica pari a zero. Combatte con la sua spada, chiamata "All'arrembaggio!", che usa per parare gli attacchi dei nemici. Ha uno slot per l'armatura, uno per gli accessori e quattro per gli oggetti.

AbilitàModifica

Azione

  • Senza pietà: un attacco con la spada a cui non si può sfuggire. Jack esegue un doppio attacco con la sua spada. -10 MP
  • Tempesta: attacca il nemico lanciando pungali. -10 MP
  • Spaccaossa: lancia ripetutamente bombe sui nemici la cui esplosione li scaglia in aria. -10 MP

Supporto

  • Assimila: attira le sfere HP, MP e Munny cadute ai nemici. NON ATTIRA I TESORI. Attiva più Assimila al personaggio e al gruppo per aumentare l'ampiezza di assimilazione.
  • Premio fortuna: aumenta la probabilità che i nemici lascino cadere oggetti rari. Attiva questa abilità a tutto il gruppo per aumentare ancora di più la probabilità.
  • Oggetti +: aumenta l'effetto curativo degli oggetti utilizzati in battaglia.
  • Defender: aumenta la difesa nelle situazioni critiche.
  • Autolimite: imposta il limite nei comandi di reazione
  • Autocura: quando Jack non è nel gruppo recupera costantemente HP.

Limite

  • Isola del Tesoro: il suo attacco Limite, che scatena un attacco combinato con Sora: Bluff. Praticamente i due attirano i nemici in un forziere attaccandoli ripetutamente. Alla fine, mentre Sora chiude il forziere con i nemici dentro, Jack butta una bomba nell'interno dello scrigno, che esploderà danneggiando i nemici.

CuriositàModifica

  • Rispetto al film, anche la tendenza di Jack Sparrow a fare il donnaiolo è drasticamente ristretta; essa, infatti, viene appena accennata quando pensa che Elizabeth stia correndo ad abbracciarlo, non accorgendosi che Will è dietro di lui.
  • Il personaggio di Capitan Jack Sparrow non è stato doppiato da Johnny Depp, perchè l'attore, nel 2005, era impegnato nelle riprese del seguito del film, Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma. Anche le voci degli altri personaggi non sono quelle degli attori che li impersonano.
  • Per non fare confusione con Jack Skeletron, che ha un nome simile, il gruppo lo chiama Capitano nella versione occidentale del gioco e Sparrow in quella giapponese.

Articoli correlatiModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale