FANDOM


Il Diario di Roxas è un diario scritto dallo stesso Roxas e apparso in Kingdom Hearts II e Kingdom Hearts 358/2 Days. In esso sono racchiusi i pensieri e le avventure vissute da Roxas nel suo anno di vita. In Kingdom Hearts II il diario viene continuamente aggiornato anche durante lo stesso giorno, e non è più consultabile. In 358/2 Days, invece, il Diario di Roxas ha la stessa funzione del Grillario, cioè riportare cosa accade dopo ogni giorno nell'Organizzazione XIII.

Kingdom Hearts 358/2 DaysModifica

Giorno 7 - Nota 1Modifica

Ormai sono qui da una settimana. Saix mi ha chiesto di tenere un diario, dicendomi che nessuno l'avrebbe mai letto. Ma cosa dovrei scrivere? Oggi abbiamo conosciuto N° XIV, il nostro nuovo membro, nella Stanza circolare. Anch'io ero così quando sono arrivato qui? Credo proprio di si. Ma non lo ricordo molto bene...

Giorno 8 - Nota 2Modifica

Io e Axel siamo andati a Crepuscopoli. Mi ha insegnato molte cose. Prima di tornare al castello ci siamo fermati alla torre dell'orologio e abbiamo preso un gelato salmastro. Axel ha detto che era la ricompensa per il mio impegno nella missione. Pensavo che dare il massimo fosse la normalità, per noi. Non so proprio più che scrivere qui!

Giorno 9 - Nota 3Modifica

I membri dell'Organizzazione mi hanno insegnato a lottare, a svolgere missioni, spiegato cose su di loro...e su di me. Non so ancora cosa sia un cuore, ma sembra sia una parte vitale di ciò che sono. Per questo ho deciso di combattere. Se completerò i Kingdom Hearts col mio Keyblade, anch'io sarò completo.

Giorno 14 - Nota 4Modifica

Sono andato in missione a Crepuscopoli insieme ad Axel. Abbiamo preso un altro gelato alla torre dell'orologio. Ha detto che per gli amici è normale fare questo genere di cose. Si chiama "divertirsi". Ciò significa che noi due siamo amici?

Giorno 15 - Nota 5Modifica

Gli altri membri continuano a insegnarmi come combattere e molte altre cose. Credo che stia andando tutto bene. Ogni giorno, dopo il lavoro, mi vedo con Axel alla torre dell'orologio e prendiamo un gelato salmastro insieme. E' molto salato! Ma ha anche un gusto dolciastro. Non so perchè, ma ha un sapore familiare.

Giorno 22 - Nota 6Modifica

Axel deve andare in un posto chiamato Castello dell'Oblio. Me lo ha detto perchè siamo amici. E' dovuto andare a casa prima per prepararsi e quando se ne è andato ho notato la scritta HAI VINTO! sul bastoncino del mio gelato. Mi chiedo che cosa abbia vinto...Glielo chiederò domani.

Giorno 23 - Nota 7Modifica

Axel non era qui al mio risveglio stamattina. Non ho potuto chiedergli del bastoncino. Per la missione di oggi ero in coppia con N° XIV. Xion ha sempre tenuto su il cappuccio, e non mi ha rivolto la parola. A pensarci, non avevo molto da dirle nemmeno io. Quando siamo tornati mi sono mangiato un gelato da solo.

Giorno 24 - Nota 8Modifica

Ho di nuovo fatto coppia con N° XIV. Abbiamo finalmente parlato...Xion ha persino pronunciato il mio nome per la prima volta. Più tardi mi sono di nuovo mangiato un gelato. La signora del negozio mi ha detto che posso scambiare il bastoncino HAI VINTO! con un altro gelato, ma non riesco a mangiarne più d'uno.

Giorno 25 - Nota 9Modifica

Terzo giorno con Xion. Ho saputo nuove cose su di lei...Esatto, è una ragazza dai capelli neri e può usare il Keyblade come me! L'ho portata a mangiare il gelato, ma non ho usato il bastoncino HAI VINTO!. Axel meriterà una ricompensa al suo ritorno. Xion vuole mangiare il gelato con me d'ora in poi. Forse diventeremo amici.

Giorno 26 - Quanto tempo?Modifica

Ricordo solo parzialmente questo giorno. Ho sentito che qualcuno inviato al Castello dell'Oblio è stato eliminato. Saix dice che potrebbe essere Axel. Ho chiesto spiegazioni a Xigbar durante la missione e ha detto che dei Nessuno non resta nulla una volta morti, poichè non hanno un cuore. Non ricordo altro. Pare sia svenuto e non volessi svegliarmi.

Giorno 50 - Le conchiglie di XionModifica

Devo essermi perso molte cose. E' come se avessi sognato a lungo. Al mio risveglio, c'erano delle conchiglie sul cuscino, circa tante quante i giorni che ho dormito. Non sapevo chi me le avesse date, poi, alla torre dell'orologio, Xion me ne ha data un'altra. L'ho avvicinata all'orecchio, e ho sentito il suono delle onde molto familiare. Anche ciò che avevo sognato aveva un'aria stranamente familiare. Ricordo che mi trovavo in una stanza bianca, con un ragazzo della mia età vestito di rosso. A un tratto è sparito, come se inghiottito dal bianco. Poi, ricordo la voce di una ragazza. Ha detto che sapeva chi mi avrebbe trovato a "sonnecchiare". Come faceva a saperlo? La voce somigliava a quella di Xion.

Giorno 51 - Tutti mortiModifica

E' accaduto il peggio: tutta la squadra mandata al Castello dell'Oblio è stata uccisa. Non è facile accettare che Axel sia morto. Avverto una strana sensazione, mai provata prima, come di...soffocamento. Non saprei come definirla. Mi sono recato alla torre dell'orologio per prendere un gelato, ma nessun'altro si è fatto vivo.

Giorno 52 - Gelato da soloModifica

Sono seduto in cima alla torre dell'orologio, da solo. Nè Axel nè Xion si sono fatti vivi. Quello strano groppo alla gola non ne vuole sapere di andare via. C'è qualcos'altro che mi preoccupa. Sembrerà strano, ma queste immagini continuano a balenarmi nella testa. Non sempre, a volte...da quando sono svenuto...Capita anche quando sono sveglio, mentre sono in missione, dunque non credo si tratti di un sogno. Chissà da dove provengono?

Giorno 71 - Il ritorno di AxelModifica

Ho visto Axel dopo il lavoro. E' spuntato fuori dal nulla. Non sapevo cosa dire. Credevo l'avessimo perso per sempre. Siamo andati alla torre dell'orologio e abbiamo parlato per un pò. Gli ho detto di Xion. La sensazione di soffocamento è sparita.

Giorno 72 - Gelato con AxelModifica

Io e Axel siamo andati ad Agrabah. Sembra diverso da quando è tornato dal Castello dell'Oblio. Oggi eravamo solo noi due a prendere il gelato. Chissà quando potrò mangiarne uno insieme a lui e Xion...

Giorno 73 - Che fine ha fatto Xion?Modifica

Dopo aver terminato la mia missione speravo che potessimo prendere un gelato tutti e tre insieme, ma non sono riuscito a trovare Xion. Sono trascorsi almeno dieci giorni dall'ultima volta che l'ho vista. Axel ha detto che avrebbe chiesto a Saix cosa stava succedendo. A proposito di Axel, oggi non l'ho visto alla torre dell'orologio.

Giorno 74 - Un bel trioModifica

Il mio compito oggi è stato aiutare Axel a trovare Xion. Pare che fosse scomparsa, ma siamo riusciti a trovarla. Finalmente abbiamo potuto prenderci un gelato tutti e tre insieme. E' stato molto bello, peccato che Xion non sia più in grado di usare il Keyblade.

Giorno 75 - InseparabiliModifica

Io e Xion abbiamo lavorato insieme. Il Genio che abbiamo conosciuto ad Agrabah ha detto che lui e il suo amico Al sono "inseparabili". Axel ci ha detto che i migliori amici possono essere inseparabili anche se non sono sempre insieme, ma non sembrava molto sicuro di sè. Credevo che Axel sapesse tutto. Evidentemente mi sbagliavo. Questo mi fa ricordare che quelle strane immagini sono balenate nuovamente nella mia testa mentre mi trovavo ad Agrabah. Il tizio vestito di rosso di cui ho scritto prima...era anche lui ad Agrabah o cosa?

Giorno 94 - Kingdom HeartsModifica

Xemnas ci ha fatti chiamare. Nulla di ciò che dice ha senso per me. Ci ha mostrato una luna a forma di cuore sospesa nel cielo notturno. E' lì che si trovano i Kingdom Hearts. Ha detto che il cuore umano non avrà mai potere su di noi. Bene...o no? Allora perchè cerchiamo di ottenerli? Axel dice che quando avrò un cuore capirò, ma non ne sono certo...

Giorno 95 - Il mio passatoModifica

Oggi sono andato ad Agrabah, con Xion. Siamo davvero una bella coppia. A seguire, io, lei e Axel abbiamo parlato di noi e degli altri Nessuno. Coloro che sono riusciti a entrare nell'Organizzazione sono abbastanza potenti da conservare i propri ricordi...ma io e Xion non abbiamo ricordi. Chissà com'ero da piccolo...

Giorno 96 - Fuori dai guaiModifica

La missione di oggi è stata con Xion, nel Castello della Bestia. Ho prestato il mio Keyblade a Xion e non ha avuto problemi a usarlo. Io ho dovuto combattere senza, ma poi siamo riusciti a cavarcela. Poi, Xion si è ricordata come evocare il suo Keyblade, dunque suppongo che siamo fuori dai guai. Più tardi, ci siamo presi un gelato insieme.

Giorno 97 - Il nostro postoModifica

Ogni giorno, dopo il lavoro, siamo andati tutti e tre al nostro posto sulla torre dell'orologio per prenderci un gelato. Non parliamo molto, ma non mi perderei questi momenti per niente al mondo. Chissà se Axel e Xion la pensano allo stesso modo...e se gli altri membri dell'Organizzazione hanno le loro abitudini. E' difficile da immaginare.

Giorno 117 - Nessuno specialiModifica

Oggi ho fatto coppia con Xigbar. Axel e Xion erano impegnati nella loro missione. Xigbar mi ha confidato che Xion e io siamo "eccezionali", una sorta di Nessuno speciali. Forse perchè siamo in grado di usare il Keyblade? Abbiamo lavorato fino a tardi, dunque non sono riuscito a raggiungere la torre dell'orologio. Chissà se Xion e Axel ce l'hanno fatta. Quelle immagini hanno cominciato a balenare nuovamente nella mia testa durante la missione. Il ragazzo vestito di rosso...che significa? Forse quando Xigbar mi ha chiamato "speciale" voleva dire "pazzo"...Seriamente, chissà se Xion sta provando la stessa sensazione. Mi vergogno a chiederglielo.

Giorno 118 - VacanzaModifica

Oggi è stato il mio primo giorno di vacanza. Non sapevo come trascorrerlo. Axel mi ha detto di fare quello che mi piace, ma l'unica cosa che adoro fare è mangiare il gelato con i miei amici, ed è quello che ho fatto alla fine. Axel parte domani per una missione...questo mi fa venire in mente che non gli ho ancora consegnato il bastoncino con scritto HAI VINTO!

Giorno 119 - Qualcosa da proteggereModifica

Axel non si vede da un'eternità. Siamo rimasti solo io e Xion alla torre dell'orologio. Mentre io e Xaldin stavamo esplorando il Castello della Bestia, abbiamo trovato qualcosa a cui tiene molto...Xaldin dice che si tratta di una debolezza. Per me è un concetto difficile da capire, forse perchè non possiedo nulla del genere. Cos'è che rende un oggetto prezioso?

Giorno 149 - HAI VINTO!Modifica

La missione di oggi mi ha portato in un nuovo mondo. Era un posto strano. Ero alla torre dell'orologio quando Axel si è fatto vivo. Pare abbia terminato quella lunga missione. Stavolta Xion non c'era. Forse le hanno affidato una missione davvero difficile. Ho dimenticato di dare ad Axel il suo bastoncino, aspetterò di trovarne uno per Xion prima di farlo.

Giorno 150 - Ciò che non vogliamo perdereModifica

Xion non si è presentata nemmeno oggi. Ha avuto una strana discussione con Saix. Ho parlato con Axel delle cose che non vorremmo perdere. Per lui è il nostro passato, poichè in quanto Nessuno non abbiamo altro. Non ricordo nulla del mio passato, ma voglio tenermi stretto il mio presente. Mi spaventa poter perderlo...Axel o Xion.

Giorno 151 - Ciò che ci rende differentiModifica

Mi sono imbattuto in Xion a Crepuscopoli. Pare abbia fallito la sua missione. Dopo siamo andati alla torre dell'orologio. Mi ha detto che io e lei siamo diversi...il che è abbastanza ovvio, basta guardarci, ma non credo si riferisse a quello...sembra avere parecchi pensieri per la testa e a quanto pare sono diversi dai miei.

Giorno152 - Non capiscoModifica

Credo che Xion ce l'abbia con me, anche se non so spiegarmi il motivo. Axel dice che le ragazze sono complicate. Basta fare o dire qualcosa di sbagliato e sei fregato. Come se sapessi cos'è che è giusto...

Giorno 153 - Da soli non c'è gustoModifica

E' difficile trascorrere il tempo senza Xion e Axel. Mi sono preso un gelato da solo, ma non è la stessa cosa. Non riesco a gustarmelo e le mie mani sono tutte appiccicose. E' come se mangiassi in fretta per arrivare prima al bastoncino e poi riprendere la mia solita vita. Inoltre, ne avrò mangiati a centinaia e non ne ho trovato un altro con scritto HAI VINTO!. Non ho mai trovato il modo per chiedere a Xion delle immagini che mi passano per la testa. A dire il vero, al momento sono confuso su tutto.

Giorno 171 - Cos'è l'amore?Modifica

Durante la missione al Castello della Bestia Xaldin mi ha parlato di amore, e del potere speciale che ha sulla gente. Ho chiesto spiegazioni ad Axel, ma non ho capito granché. Ogni volta che gli chiedo di queste cose, mi risponde che mi serve un cuore per capire. A me sembra che faccia di tutto per sviare le mie domande.

Giorno 172 - Xion è svenutaModifica

Xion ha fallito la sua missione e ora sta dormendo un sonno profondo. Credevo mi stessero mentendo, ma quando sono andato a trovarla, dormiva davvero. Ho messo una conchiglia accanto al suo cuscino, come aveva fatto lei con me. Saix non la sopporta. Non so per quale motivo. Forse la conosce meglio di tutti noi. Quelle immagini sono balenate nuovamente nella mia testa durante la missione di oggi (lo stesso ragazzo vestito di rosso, come sempre). Che sia del Paese delle Meraviglie? Sto ancora cercando di capire quello che vedo.

Giorno 173 - Lavorare sodoModifica

Ho deciso di impegnarmi ancora di più mentre Xion dorme, per non rimanere indietro. Axel ha chiesto di lei a Saix, ma senza successo. Però ha detto che Saix sta avendo ripensamenti per averla definita un errore. Spero solo che risolveremo presto questa faccenda, prima che si risvegli.

Giorno 174 - Conchiglie per leiModifica

Xion non si è ancora risvegliata. Sto lavorando il doppio, anche per lei. Io e Axel ora parliamo delle cose più stupide. Dopo siamo tornati al castello e ho lasciato una conchiglia accanto al cuscino di Xion. Sarei felice se sorridesse quando la trova. Quelle immagini sono balenate nuovamente nella mia testa sull'Isola che non c'è. E quando sono fuggito, ho avuto come la sensazione che non fosse la prima volta. Che il tizio vestito di rosso abbia già volato prima?

Giorno 193 - Migliori amiciModifica

Xion è sveglia. Avremmo dovuto prenderci un gelato tutti e tre insieme dopo la missione, ma è svenuta di nuovo, così abbiamo dovuto portarla a casa. Sono rimasto a parlare con Axel nella sua stanza finchè non si è ripresa. Ha detto che noi tre siamo amici per la pelle...inseparabili.

Giorno 194 - Anche se distantiModifica

Abbiamo ripreso tutti ad andare nel nostro solito posto dopo il lavoro. A volte Axel e Xion sono lì ad aspettarmi, altre volte arrivo prima io. Ultimamente siamo più impegnati, dunque non riusciamo a vederci tutti i giorni, ma anche quando non sono lì con me ho la sensazione che siamo di nuovo uniti. Chissà se anche loro la pensano così.

Giorno 224 - Cosa le è successo?Modifica

C'è qualcosa di strano in Xion. Forse non si sente bene? Axel ha detto che dovremmo andare tutti alla spiaggia il prossimo giorno di vacanza. Credo che anche lui avverta che c'è qualcosa che non va. E' per questo che ha suggerito la spiaggia, per farla star meglio.

Giorno 225 - C'è qualcosa che non vaModifica

Ora sono davvero preoccupato per Xion. L'ho detto ad Axel, ma tutto ciò che ha saputo rispondermi è che se la caverà. Sa che c'è qualcosa di strano. Scommetto che si comporta così per non farmi preoccupare, ma non funziona.

Giorno 255 - Axel si comporta stranamenteModifica

Oggi, dopo il lavoro, ho preso un gelato con Axel. Xion non si è fatta vedere. Axel ha detto che le è stata assegnata una missione importante, ma non ha avuto il coraggio di guardarmi negli occhi mentre lo diceva. E' da un pò che Xion è strana, ma ora che ci penso, nemmeno Axel è più quello di una volta.

Giorno 256 - Xion è sparitaModifica

Xion è scomparsa, ma il fatto che nessuno abbia menzionato che sia ferita dovrebbe lasciar ben sperare...almeno credo. E' fuggita? Non ha senso. Xemnas ci ha detto di non cercarla. A giudicare dalla spiegazione di Saix, è come se ritenessero inutile riportarla indietro. Che sta succedendo?

Giorno 257 - Mi sta evitandoModifica

Voglio parlare di Xion con Axel, ma pare che non riesca a ritagliarmi un momento da solo con lui. Cosa dovrei fare? Non posso credere che mi stia evitando. Siamo amici, no?

Giorno 276 - Vicino al mareModifica

Non mi ricordo molto della missione di oggi, a parte che si svolgeva vicino alla spiaggia. O no? Non sembrava nemmeno reale. Io e Axel abbiamo deciso di iniziare le ricerche di Xion domani.

Giorno 277 - Nessun segno di leiModifica

Ho cercato Xion dappertutto, in ogni mondo, ma non c'è alcuna traccia di lei. Dove si è cacciata? Perchè ha lasciato l'Organizzazione? Non ci capisco più nulla.

Giorno 296 - Castello dell'OblioModifica

C'è un solo posto dove non abbiamo ancora cercato Xion: il Castello dell'Oblio. Quando l'ho detto ad Axel mi ha sorpreso dicendomi che Xion proviene da lì. Credo lo abbia scoperto da solo. E' lì che si trova?

Giorno 297 - Chi è quel tipo?Modifica

Sono andato al Castello dell'Oblio per cercare Xion, ma non mi ricordo niente. Axel ha detto che sono svenuto appena ho messo piede lì. Mi sono risvegliato a Crepuscopoli e Xion era lì. Ma non era sola: c'era questo tipo con lei e indossava la tunica dell'Organizzazione. Tuttavia, a giudicare dal suo aspetto, non era uno di noi. Di chi si tratta?

Giorno 298 - Un altro modoModifica

Non ci credo. Axel ha attaccato Xion. Doveva esserci un altro modo...So che si comporta in maniera strana, ma fatico anche a riconoscere Axel ultimamente. Cosa passa per le loro teste? Mi sento messo da parte.

Giorno 299 - Sora?Modifica

Xemnas ha detto che "Sora" è il legame fra me e Xion. Ma chi è Sora in realtà?

Giorno 300 - Senza paroleModifica

Per la prima volta dopo molto tempo, ci siamo ritrovati tutti e tre nella torre dell'orologio. Nessuno di noi sapeva cosa dire. Prima parlavamo molto, ma immagino che quei tempi ormai appartengano al passato. Sono successe così tante cose ultimamente che mi sono dimenticato di scrivere di quelle immagini che mi passano per la testa. Ora le vedo anche quando non sono in missione. E più spesso. Appaiono anche nei miei sogni. Xion mi ha detto di aver fatto dei sogni, anche lei...Che ci sia un legame fra le due cose?

Giorno 301 - Il mio sognoModifica

Ora sogno tutte le notti, anche se forse dovrei chiamarli incubi, dato che non riesco a riposare bene e la mattina sono sempre stanco. Xion e Axel non vengono più alla torre dell'orologio. Credevo che se mi fossi liberato dal peso che avevo sullo stomaco avrei smesso di avere incubi, ma ho la sensazione che non riuscirò a verificare questa teoria.

Giorno 321 - SfinitoModifica

Mi sento così stanco, quasi separato dal mio corpo. I sogni sono diventati sempre più strani. Ora mi sveglio con il volto bagnato dalle lacrime. Non so come sono arrivato a questo punto. Ci deve essere qualcosa che non va in me. Oggi ho lavorato con Xion. Sembra molto più in forma di me. Abbiamo mangiato un gelato insieme, come non accadeva da tempo.

Giorno 322 - Un altro sognoModifica

Ho fatto un altro sogno. Mi sento la testa pesante. Voglio prendere di nuovo un gelato con Xion e Axel.

Giorno 352 - Noi e il tramontoModifica

Io, Xion e Axel ci siamo presi un gelato insieme. Il tramonto era meraviglioso. Non c'è bisogno che scriva altro perchè non mi dimenticherò mai questa giornata.

Giorno 353 - Fiducia spezzataModifica

Axel ha permesso a Xion di lasciare l'Organizzazione, come se volesse cacciarla. Che sia un fantoccio? Uno specchio che riflette la mia immagine? Sta dicendo un mucchio di sciocchezze. Non posso più fidarmi di lui.

Giorno 354 - Chi sono?Modifica

Non capisco l'Organizzazione, nè Axel, ma soprattutto non capisco cosa mi sta succedendo...Perchè continuo a tornare al castello? Io e Xion siamo speciali, legati a "Sora". se lei è un fantoccio, forse allora lo sono anch'io. Non so più chi sono.

Giorno 355 - Io sonoModifica

Devo sapere chi sono...Sono STANCO DI TUTTO QUESTO.

Giorno 357 - Di nuovo in tre?Modifica

Libererò i Kingdom Hearts e troverò il modo per arrivare a Sora. Riporterò indietro Xion. Noi tre andremo di nuovo a prendere il gelato insieme...me lo sento.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale