FANDOM


Crepuscopoli Virtuale
Crepuscopoli.png
Giochi Kingdom Hearts 358/2 Days
Kingdom Hearts II
Mondo Crepuscopoli
La Crepuscopoli Virtuale è un mondo fittizio creato da DiZ per proteggere Roxas dall'Organizzazione e permettere a Naminè di lavorare tranquillamente su di lui, per compiere il suo dovere: risvegliare Sora. Seppur si tratti di un insieme di Dati assemblati da un potente computer di proprietà di DiZ (che ha utilizzato la stessa tecnologia utilizzata per creare la Rete di Space Paranoids), la Crepuscopoli Virtuale è una perfetta riproduzione della Crepuscopoli reale, anche se DiZ talvolta è costretto a cambiare parte o parti della città per impedire che succeda qualcosa a Roxas. Proprio come la vera Crepuscopoli, anche quella virtuale è un mondo originale dell'universo di Kingdom Hearts.

StoriaModifica

Kingdom Hearts 358/2 DaysModifica

StanzaRoxas.png

La stanza di Roxas nella Crepuscopoli Virtuale

Seppure non venga nominata esplicitamente, la Crepuscopoli Virtuale appare proprio nell'ultima scena del gioco. Roxas è stato sconfitto da Riku al Grattacielo della Memoria nel Mondo che non Esiste, ed è stato portato da DiZ per il riassemblaggio con Sora, addormentato da Naminè. DiZ, per proteggere il Nessuno dalla rabbia dell'Organizzazione XIII, che ancora lo cerca, decide di creare un finto mondo e di inserirci appunto il ragazzo, in modo da poter lasciare lavorare in pace Naminè, per riunire i ricordi di Sora e farlo risvegliare.

Kingdom Hearts IIModifica

Storia di RoxasModifica

Roxas vive nella Crepuscopoli Virtuale per 6 giorni, il tempo cioè necessario a DiZ per riassemblare al 100% i ricordi di Sora. In città, tutti conoscono Roxas, in particolare i suoi migliori amici, Hayner, Pence e Olette, coi quali si trova spesso nel loro nascondiglio. I 6 giorni della vita di Roxas in questa falsa città sono caratterizzati da diverse vicende, che il ragazzo vive coi suoi migliori amici.

Roxas fa strani sogni, riguardo un certo Sora e alcuni suoi amici, che insieme a lui si trovano prima su un isola e poi in viaggio per altri meravigliosi luoghi. Comincia così il primo giorno, nel quale Roxas deve cercare un certo "ladro", colpevole di aver rubato la parola "Foto" e le fotografie di alcuni abitanti della città. Dopo aver indagato, e aver anche incontrato Seifer, il quale incolpava proprio Roxas dell'accaduto, il ragazzo si dirige verso la misteriosa Vecchia Villa, nella quale incontra uno strano essere. Roxas tenta di sconfiggerlo con la sua mazza da Struggle, ma senza riuscirci. Ad un tratto, la mazza viene sostituita da una stranissima arma, che però gli permette di abbattere l'essere bianco. L'arma scompare misteriosamente dopo lo scontro, ma in compenso Roxas scopre che quell'essere era il vero ladro della parola "Foto" e delle fotografie, che rilascia una volta sconfitto. Roxas decide quindi di riportare le fotografie ai legittimi proprietari, e viene discolpato dalle accuse precedenti.

200rx.jpg

Roxas compie alcuni lavori

Il giorno successivo, Hayner propone ai suoi amici di fare un viaggio al mare, poichè le vacanze estive stanno per finire e si dovrà tornare a scuola. Roxas, a corto di Munny, cerca quindi di svolgere alcuni lavoretti in giro per la città, guadagnando quanto basta per pagarsi il viaggio in treno. I quattro amici si ritrovano alla Piazza della Stazione, dove i Munny guadagnati vengono messi in un Borsellino, che in tutto contiene 5000 Munny, e viene consegnato a Roxas. Poco prima di entrare nella stazione, però, uno strano uomo incappucciato compare davanti a Roxas e lo tramortisce, rubandogli il borsellino. I quattro amici devono così rinunciare alla loro gita al mare, ma Roxas è sempre incuriosito dallo strano essere vestito di nero...

Il terzo giorno si svolge per gran parte in un'altro luogo, il Tuffo nel Cuore. Roxas si scontrerà con alcuni esserini bianchi al Ring di Sabbia, mentre appena dopo verrà trasportato in un luogo a lui sconosciuto.

Kh2142.jpg

Axel affronta Roxas nel Ring di Sabbia

Nonostante questa bizzarra esperienza, Roxas, dopo aver di nuovo riposato durante la notte, si dirige al Ring di Sabbia, dove di lì a pochi minuti avrà luogo il Torneo Struggle. Al torneo partecipano Roxas, Vivi, Hayner e Seifer. Roxas viene sorteggiato subito con Hayner, il quale viene battuto dal suo amico, che va in finale. Tra i due comunque non c'è alcuna rivalità, come loro stesso affermano si tratta solamente di un gioco. L'altro incontro, tra Seifer e Vivi, viene vinto da quest'ultimo, che si ritrova in finale proprio contro Roxas. Il duello tra i due viene vinto da Roxas, ma appena dopo la vittoria, tutto intorno al ragazzo si blocca istantaneamente. Vivi si trasforma in un nemico misterioso e ne compaiono altri due. Roxas si ritrova con la misteriosa arma a forma di chiave in mano e si scontra contro i nemici misteriosi. Dopo la loro sconfitta, dal nulla compare un uomo vestito di nero, Axel. Axel parla con Roxas, lo definisce amico, ma il giovane non si ricorda assolutamente nulla di questo tizio, e comincia a scontrarsi con lui, grazie alla chiave che si è ri-materializzata sulla sua mano. Axel viene sconfitto. Dopo la sua sconfitta, compare DiZ. Axel tenta di ferirlo con i suoi Chackrams, ma ottenendo solo un fallimento. DiZ ed Axel si incolpano a vicenda di star mentendo a Roxas, chiamandolo varie volte per nome. Roxas, oramai esausto, grida il nome dei suoi migliori amici. Il tempo torna a scorrere normalmente. Roxas ha appena vinto il torneo, ma ora c'è lo scontro finale, quello che decreterà il vincitore del prestigioco Trofeo Struggle. Il campione in carica è Setzer, e può avere inizio lo scontro tra i due. Al tramonto, Heyner, Pence, Olette e Roxas si dirigono alla Torre della Stazione, dove mangeranno un Gelato tutti insieme e dove si divideranno i gioielli presenti sul Trofeo, come segno di un'amicizia che durerà per sempre. Poco prima di aver ricevuto il suo gelato, però, Roxas si mette in piedi sul muretto della torre, scivola e cade. Durante la caduta, il suo cuore e quello di Kairi si mettono in contatto e si chiedono a vicenda chi siano. Durante il loro discorso, quando Kairi chiede a Roxas di dirle il nome del ragazzo a cui lei piace, Sora si intromette sembrando molto sorpreso e dà a Kairi un indizio perchè possa ricordare il suo nome : "Inizia per S!".

Quinto giorno. Roxas si risveglia e scopre che la caduta del giorno non era che un sogno, ma dopodiché si chiede quali parti fossero il sogno e quali la realtà. Le vacanze sono sempre più vicine alla conclusione, e per distrarsi, i quattro amici decidono di divertirsi, andando a indagare sulle misteriose Sette Meraviglie di Crepuscopoli. Giunti alla Stazione del Tramonto, i ragazzi cominciano a indagare sugli strani fenomeni, che si rivelano essere in realtà delle semplici coincidenze, anche se tutto, come nota Roxas, sembra causato da qualcuno che voleva attirare lì i ragazzi. Sulla Collina del Tramonto, Pence risolve anche l'enigma del Treno fantasma, un treno che passa vicino alla collina ma che nessuno sa chi trasporti o dove porti. Ora resta solo l'ultima Meraviglia: la Vecchia Villa, misterioso edificio a Crepuscopoli dal quale spesso si vede una ragazzina alla finestra, anche se la villa è disabitata da decenni. Roxas e Pence vanno a vedere la villa, ma non scoprono nulla. Solo Roxas, però, sembra in effetti intravedere una ragazza vestita di bianco nella grande vetrata sulla sinistra dell'edificio...

Il giorno seguente, Roxas, all'uscita dal Ritrovo, viene immobilizzato da Axel, comparso nuovamente. Alcuni Nessuno si avventano su Roxas, che li elimina. Axel si prepara a battersi con Roxas, ma il tempo viene fermato, e una voce ordina a Roxas di dirigersi nella Vecchia Villa, dove potrà trovare delle risposte. Nella villa, Roxas entra nella Camera Bianca, dove vede diversi disegni, che gli fanno tornare alla mente alcune scene del suo passato: il suo abbandono all'Organizzazione XIII, l'addio con Axel. Tornato alla realtà, Roxas incontra Naminè, con la quale comincia a parlare, come se la conoscesse da sempre. Naminè, però, scompare, e davanti a Roxas compare DiZ, che ordina a Roxas di dirigersi nei sotterranei della Vecchia Villa. Naminè riesce a ricomparire, dicendo a Roxas che presto si sarebbero ritrovati, ma DiZ la porta di nuovo via, mentre Riku trattiene il ragazzo, che viene lasciato solo nella camera. Mano a mano che Roxas esplora il laboratorio nei sotterranei della villa, nuove immagini compaiono nella sua mente: l'Organizzazione, lo scontro con Riku, la sua fuga dal Castello che non Esiste. Roxas capisce così la verità: tutte le vicende che lui ha vissuto, la città che lui ha toccato fino a quel giorno era in realtà un mondo fittizio, creato da DiZ per tenere al sicuro Roxas dall'Organizzazione e dare abbastanza tempo a Naminè per ricollegare i ricordi di Sora. Alla fine del processo, Roxas dovrà "rientrare" in Sora, e restituirgli la metà del suo potere. Roxas, ormai conscio del fatto che sta per giungere la sua fine, in uno scatto d'ira distrugge il computer di DiZ, e si dirige ancora più a fondo nel laboratorio. Axel, nella Sala Seminterrata, riesce a incontrare nuovamente il suo amico, ma è costretto a sfidarlo, in nome dell'Organizzazione, che lo vuole riportare indietro. Axel ha però la peggio, e scompare, capendo che il suo amico ormai è perduto per sempre. Proseguendo nei corridoi sotterranei, Roxas vede anche Paperino e Pippo, chiusi in due celle mentre dormono. Nella Sala di Contenimento, Roxas vede finalmente il famoso Sora, e DiZ gli comunica che la sua ora è giunta: egli dovrà riunirsi a Sora, per farlo risvegliare. Roxas deve per forza accettare il suo destino, e si rivolge a Sora come se stesse parlando con lui:

Quote rosso1.png Sembra che le mie vacanze estive siano finite... Quote rosso2.png

~ Roxas a Sora

La vita di Roxas nella Crepuscopoli Virtuale finisce con la sua unione con Sora, ma la città non viene eliminata...

Storia di SoraModifica

La Crepuscopoli Virtuale è infatti l'unico modo che hanno Sora, Paperino e Pippo per giungere nel Mondo che non Esiste, residenza dell'Organizzazione XIII. Dalla vera Crepuscopoli, i tre amici passano nella riproduzione virtuale della città, trovando una sfera oscura, che li teletrasporta in un misterioso luogo, abitato dai Nessuno.

LuoghiModifica

La Crepuscopoli Virtuale è fedelmente ricostruita da quella reale, anche se ci sono alcuni fondamentali dettagli che la differenziano da quella vera. Entrambe hanno la Piazza della Stazione, la Stazione Centrale, il Corso della Stazione, il Ritrovo, il Vicoletto, il Ring di Sabbia, l'Area del Tram, il Bosco e la Vecchia Villa, con stanze in essa contenute. Un'altra parte di questo mondo, quella caratterizzata dalle misteriose Meraviglie di Crepuscopoli, ossia i luoghi della Stazione del Tramonto, la Collina del Tramonto e la Terrazza del Tramonto, sono sì ricostruite in maniera fedele, ma presentano sostanziali differenze, e queste differenze sono proprio le meraviglie, ossia delle sorti di dati speciali inseriti da DiZ per dare divertimento a Roxas. Un'altra particolare differenza sta nella Stazione Centrale, dalla quale, salendo sullo speciale treno blu, ci si può dirigere verso la Torre Misteriosa, residenza di Yen Sid. Nella Crepuscopoli Virtuale, infatti, la Torre non esiste nemmeno, e questo treno, sul quale non si può nemmeno salire, è una delle sette Meraviglie, appunto quella del Treno fantasma, che non porta nessuno e da nessuna parte. Forse per evitare ulteriori luoghi, DiZ non ha riprodotto digitalmente il Viale Sotterraneo, sistema di corridoi sotto la città che permettono di spostarsi velocemente da una parte all'altra.

TesoriModifica

ScrigniModifica

Tutti i tesori recuperabili nella città virtuale possono essere presi esclusivamente da Roxas, e solo nel 5° giorno. Se non si riescono a recuperare in quell'occasione, infatti, saranno irrecuperabili.

Tipo Oggetti Sedi Note
Oggetti Pozione x5 Terrazza del Tramonto x2, Villa - Atrio x2, Villa - Sala da Pranzo
Granpozione x4 Terrazza del Tramonto, Villa - Atrio, Villa - Biblioteca, Villa - Corridoio Sotterraneo
Speciale Bandana Elfica Villa - Sala da Pranzo
Anello Abile Terrazza del Tramonto

PersonaggiModifica

AbitantiModifica

Residenti temporaneiModifica

NemiciModifica

NessunoModifica

BossModifica

Voci correlateModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale