FANDOM


Axel
(アクセル)
250px-Axel Days 2
Kingdom Hearts: Chain of Memories, Kingdom Hearts 358/2 Days, Kingdom Hearts II, Kingdom Hearts 3D
Razza:
Nessuno dell´Organizzazione XIII
Mondo/i:
Il Castello dell´Oblio
Piano:HP:AP:EXP:
1:320275
13:1680150
Fisico:Neutrale:Speciale:Altro:
Fire:Blizzard:Thunder:Aero:
Pronto Soccorso
Axel (card)
Descrizione
Permette di usare le carte anche quano non ci si puó muovere.
DurataCost
10 copi subiti75 CP

Quote rosso1 Il mio nome è Axel, l'hai memorizzato? Quote rosso2

~ Axel


Axel, chiamato con il titolo di Soffio di Fiamme Danzanti, è il numero VIII dell'Organizzazione XIII, il suo potere è il Fuoco e le sue armi due Chakram chiamati Fuoco Eterno.Egli controlla i Sicari.


È inoltre il Nessuno di Lea.

StoriaModifica

Kingdom Hearts 358/2 Days (parte 1)Modifica

Quando Roxas entra nell'Organizzazione, ad Axel viene affidato il compito di istruirlo. Inizialmente egli non sa come comportarsi con il nuovo arrivato, ma col passare del tempo creano un legame che loro arrivano a chiamare "amicizia" (nonostante i Nessuno non possano provare questo tipo di emozioni); essi infatti, al termine di ogni missione, si recano sulla Torre dell'Orologio di Crepuscopoli a mangiare un Gelato al Sale Marino (il momento della giornata che Axel chiama "la ciliegina sulla torta").
Successivamente anche Xion entra a far parte dell'Organizzazione, ma Axel viene spedito subito dopo al Castello dell'Oblio su ordine di Saïx, secondo solo a Xemnas in quanto a importanza nell'Organizzazione, per fermare il tradimento che Marluxia stava tramando contro l'Organizzazione.

Kingdom Hearts: Chain of MemoriesModifica

Axel, per fermare Marluxia e il suo complotto insieme a Larxen, ha utilizzato la sua astuzia ed ha agito da doppiogiochista:
Da una parte fingeva di collaborare con Marluxia e Larxen per soggiogare Sora ma, in realtà, dall'altra collaborava segretamente con Vexen, Lexaeus e Zexion che erano stati anch'essi inviati per fermare Marluxia, ma che però agivano nei sotterranei del castello dove speravano di utilizzare Riku, che nel frattempo aveva raggiunto il castello grazie ad Ansem(l'Heartless di Xehanort), per distruggere Marluxia.
Successivamente, quando Sora raggiunge il secondo piano del castello, Axel lo affronta venendo però sconfitto dandogli delle carte per proseguire nel castello.
In seguito Axel tiene una conversazione con Larxen in cui le dice di essere sorpreso dal fatto che Sora riesca a mantenere la sua coscienza anche dopo essere diventato un Heartless.
Poi Vexen, quando viene sconfitto da Sora e sta per rivelare il complotto di Marluxia al custode del Keyblade, viene fatto fuori da Axel su ordine di Marluxia, in questo modo il numero VIII riesce a guadagnarsi la fiducia di Marluxia e Larxen che quindi lo lasciano da solo a controllare Naminè e Axel la lascia fuggire, rovinando così il piano di Marluxia.
Successivamente, Larxen viene eliminata da Sora e Axel raggiunge Marluxia per sconfiggerlo, ma quando si trova in difficoltà contro il numero VIII, Marluxia prende Naminè per usarla come scudo e comincia un dialogo:
Axel:
-Credi davvero che utilizzando Naminè come scudo mi fermerai?!?Se necessario eliminerò anche lei!!!!!
All'improvviso nella sala entra Sora che aveva sentito ciò che Axel aveva detto(cioè che era pronto di eliminare Naminè pur di arrivare a Marluxia).
Marluxia:
-Sora, hai sentito?Axel è disposto ad eliminare Naminè pur di arrivare a me.....distruggilo.
E Sora si mette in posizione di attacco.
Axel:
Così Sora, alla fine sei diventato il burattino di Marluxia, eh?
Sora:
Tranquillo, dopo di te toccherà anche a lui!!!!!
Axel:
Sai Sora, io e te abbiamo più cose in comune di quanto tu non creda, preferirei non dover combattere contro di te.....ma ho una reputazione da difendere!!!!!
E così i due cominciano a combattere, Sora sconfigge Axel e questi fugge.
Dopo la sconfitta contro Sora, Axel raggiunge i sotterranei del castello dove Zexion gli chiede i dati di Le Isole del Destino da trasformare sotto forma di carta, Axel lo accontenta e ritorna ai piani superiori per vedere come stanno le cose.
Arrivato scopre con piacere che Sora ha eliminato Marluxia anche grazie all'aiuto della Copia di Riku, Axel così propone alla copia di affrontare il vero Riku, ma per fare ciò ha bisogno di un potere più grande di quello che possiede, così Axel accompagna la copia nei sotterranei e gli fa assorbire l'energia vitale di Zexion per potenziarlo, uccidendo così il numero VI.
In realtà, Axel non aveva nulla contro Zexion, ma lo ha eliminato su ordine di Sax che, segretamente(a insaputa di Xemnas stesso)voleva Zexion morto per accrescere il suo potere nell'Organizzazione.
Axel è così l'unico membro a tornare vivo dal Castello dell'Oblio.

Kingdom Hearts 358/2 Days (Parte 2)Modifica

Arrivato, Axel viene subito accolto da Saïx, il quale non sembra essere molto interessato di sapere se Marluxia è morto o no, ciò che gli interessa veramente sapere è se Zexion è ancora vivo, ma Axel gi dice di stare tranquillo e che se ne era occupato lui.
Successivamente Axel re-incontra Roxas ma nota che questi, durante il periodo di sua assenza, ha stretto una forte amicizia con Xion; Axel non sembra sopportare molto quest'ultima, ma, su proposta di Roxas che chiede di essere tutti e tre amici, Axel stringe amicizia con il numero XIV.
Successivamente, Roxas viene a conoscenza dei loschi obiettivi dell'Organizzazione e la lascia, Xemnas così cerca di distruggere Roxas tramite Saïx, che viene sconfitto, così anche Axel, per proteggere il suo amico, lascia l'Organizzazione e tenta di ostacolarla da lì in poi.

Kingdom Hearts IIModifica

Viene affidato ad Axel il compito di eliminare un traditore dell'Organizzazione: Roxas.
Il ragazzo che deve essere eliminato però, non ricorda nulla della sua vita da Nessuno, non conosce Axel e non sà di essere il numero 13 dell'Organizzazione perchè gli è stata modificata la memoria da DiZ ed ora vive in una Crepuscopoli Virtuale.
Invece l'ottavo membro conosce Roxas perchè era il suo migliore amico, finchè non ha deciso di abbandonare gli altri Nessuno ed andare a scoprire il perchè ha la capacità di utilizzare la Keyblade.
Inizialmente Axel non vuole compiere l'ordine assegnatogli e tenta di far tornare la memoria al suo migliore amico, ma viene ostacolato da DiZ, il quale non vuole che Roxas sappia la verità.
Dopo qualche tentativo, Axel si ritrova costretto ad eliminare per forza il Nessuno perché sarebbe stato eliminato lui stesso se non lo avesse fatto.
Durante lo scontro con Roxas, Axel perde e scompare via.
Il Nessuno battuto non tornerà dall'Organizzazione perchè verrebbe immediatamente eliminato per non aver portato a termine il suo compito.
Comincerà ad agire da solo e tenterà di rapire Kairi nel luogo dove lei stava vivendo, ma Riku, di nascosto, apre un portale e la fa fuggire a Crepuscopoli, Axel però riesce di nuovo a rintracciarla e questa volta la rapirà, sperando di poterla utilizzare per far infuriare Sora, trasformarlo di nuovo in un Heartless e, in questo modo, far rinascere Roxas potendolo così liberare e rivedere.
Il suo piano però fallisce perchè viene scoperto da Saïx dell'Organizzazione XIII, il quale prenderà Kairi e la imprigionerà per alimentare la rabbia di Sora e usare il giovane per eliminare molti altri Heartless.
Axel si vendicherà aiutando Sora ad attraversare un Corridoio dell'Oscurità (Mezzo e Mezzo) che collega Crepuscopoli a Il Mondo che non Esiste, ma popolato da Nessuno.
La battaglia sarà dura e i nemici arriveranno a bizzeffe finchè Axel deciderà di sacrificarsi per lasciare campo libero a Sora.
I due avranno un ultimo momento per parlare.
Axel chiederà scusa a Sora per quel che ha combinato e l'eroe del Keyblade gli chiederà a sua volta cosa intendesse fare rapendo Kairi. Axel risponderà che voleva rivedere Roxas poichè questi lo faceva sentire come se avesse un cuore, mentre Sora lo fa sentire normale. Dopo questo ultimo dialogo, il numero VIII scompare.

MondiModifica

AbilitàModifica

  • Usa devastanti magie di elemento fuoco
  • Può creare muri di fuoco
  • Può incenerire il pavimento e aumentare la temperatura
  • Può diventare momentaneamente invincibile
  • Può usare un devastante attacco di elemento fuoco , ma le conseguenze sono fatali

AspettoModifica

Proprio come tutti i membri dell'Organizzazione Axel indossa il soprabito, gli stivali e i guanti neri. Ma ha le maniche più strette degli altri. Inoltre quello più distinguibile dell'Organizzazione anche perchè non ha la forma incappucciata, ha i capelli dritti di un rosso accesso, ha gli occhi verde acqua e dei segni viola sotto gli occhi simili a delle lacrime, ma capovolte.

Stile di combattimentoModifica

Axel utilizza come armi due Chackram, inoltre può usare magie di fuoco, lui può creare pilastri di fuoco e cerchi di fuoco. Nella battaglia contro Roxas ha dimostrato che può circondare il campo con un muro di fuoco, cosi può nascondersi li dietro e attaccare rapidamente all'improvviso.

BossModifica

Kingdom Hearts Chain of MemoriesModifica

Prima battaglia

Punti di forza

  • Combatte con due Chackrams
  • Possiede il potere elementale del Fuoco
  • Può spostarsi da un punto all'altro del campo grazie ad una sfera Oscura

Punti deboli

  • Rimane spesso fermo

Strategia Modifica

Axel non è un Boss molto difficile da sconfiggere.
Ad inizio battaglia Axel resterà spesso fermo ed attaccherà unicamente coi Chakrams l'avversario. Una volta che avrà perso un po' di HP potrà ogni tanto lanciare una piccola sfera di fuoco contro l'avversario. Durante questa fase potrà comicniare a scivolare lungo il campo di battaglia molto velocemente lasciando delle sottili fiamme al suo passaggio che scompaiono subito. Potrà poi eseguire la sua mossa più potente, ovvero trasportarsi per tre volte da un punto all'altro del campo grazie ad una sfera Oscura per poi trasportarsi nel centro del campo, far roteare i suoi Chakrams infiammati e generare tre possenti getti di fuoco verticali che a loro volta generarno una potente onda d'urto di fuoco.

Seconda battaglia

In questa battaglia Axel sarà più aggressivo rispetto alla precedente e possiederà nuove tattiche d'attacco.
Inizialmente colpirà l'avversario solo con i Chackrams ma, una volta persi alcuni HP, inizierà a lanciare le sue due armi infuocate contro Sora. Potrà lanciarne prima una, poi l'altra ed, infine, tutte e due oppure può lanciarne solamente una per poi trasportarsi con la sfera oscura per andarla a riprendere mentre è a mezz'aria. Questa volta il suo attacco più potente sarà diverso ovvero farà levitare i suoi Chakrams infiammati in aria per poi scagliarli uno alla volta contro il nemico e ripetutamente.

Kingdom Hearts IIModifica

Punti di forza
Axel battle

Axel durante la battaglia

  • Combatte con due Chackrams
  • Possiede il potere elementale del Fuoco e del Magma

Punti deboli

  • Spesso si ferma per riposarsi
  • Possiede pochi HP

Strategia Modifica

Axel non sarà un Boss difficile da sconfiggere perchè possiede pochi HP e Roxas è avvantaggiato dal fatto che possiede due Keyblade che rendono la battaglia decisamente più facile. Il campo di battaglia è delimitato da un muro circolare di fuoco creato dal Nessuno.
La battaglia inizierà con Axel che creerà un getto di fuoco verticale trasformando il campo di battaglia in magma. Dalla lava usciranno piccole fiammelle che circolano lungo il campo di battaglia e possono infliggere danni inoltre, se ci si avvicina al muro di fuoco, ci si potrà bruciare. Axel colpirà l'avversario con i suoi Chackrams oppure lanciandoglieli addosso, ma infuocati, se il nemico è troppo lontano dalla sua portata. Se si riuscirà a scaraventarlo in aria si potrà attivare l'attacco di reazione Assali per iniziare un breve scontro per poi scaraventarlo a terra con l'attacco di reazione Luce Brillante facendo fuoriuscire dal terreno alcuni fasci di Luce. In questo momento il Nessuno è stordito ed è consigliabile attaccarlo di continuo . Dopo aver perso parecchi HP Axel potrà nascondersi dietro il muoro di fiamme e sbucare sul campo all'improvviso lasciando dietro di sè una scia di getti verticali di fuoco oppure sbucando dall'altro dell'arena per poi cadere al suolo e generare una onda d'urto di fuoco di media portata. Per sapere dove si nasconde lo si può individuare premendo il tasto Mirino e, al momento giusto, attivare il comando di reazione Sferzata Esplosiva per farlo scaraventare ina aria e colpirlo con potenti combo in aria. Quando Axel avrà pochissimi HP potrà diventare momentaneamente invincibile e cominciare ad attaccare l'avversario ripetutamente con i suoi Chackrams infuocati.

CuriositàModifica

  • Axel è incredibilmente simile a Reno di Final Fantasy VII, sia di aspetto che di carattere; entrambi condividono anche gli stessi doppiatori, sia nella versione giapponese che americana;
  • Axel è uno dei membri dell'Organizzazione più famosi; all'inizio lui doveva essere distrutto per mano di Roxas, ma è stato risparmiato
  • Axel, insieme a Roxas, Naminè e Xion sembrano essere gli unici Nessuno con sentimenti, infatti anche Xemnas afferma ciò
  • Axel è il primo membro dell'Organizzazione conosciuto da Sora
  • Gli umani di Axel e Saix, Lea e Isa sono amici, come lui ha scritto nel Rapporto Segreto e nei loro discorsi
  • Axel doveva essere all'inizio un personaggio più demoniaco, infatti in una frase avrebbe dovuto dire “Ti mostrerò l'inferno”
  • All'inizio Axel non poteva vedere il volto di Xion siccome non aveva mai incontrato Sora o aveva una connessione con lui, dopo che torna dal Castello dell'Oblio riesce a vedere la sua forma senza cappuccio, siccome Axel aveva incontrato Sora al castello. Quelli che non lo hanno mai incontrato o non hanno connessioni la possono vedere solo con la forma base, cioe con il cappuccio, se lo toglie loro vedono una persona nei loro ricordi
  • L'unica volta in cui Axel è comparso col cappuccio è stato in Kingdom Hearts II (Quarto Giorno).
  • Il trono di Axel è il quinto più alto di tutta l'Organizzazione.

GalleriaModifica

.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.