FANDOM



Aladdin
Aladdin.png
Giaponese アラジン
Romaji Arajin
Mondo Agrabah
Ruolo Aiutante e membro del gruppo
Origine Aladdin (film)
Doppiatore inglese Scott Weinger
Doppiatore giapponese Shin-ichiro Miki
Quote rosso1.png Speriamo che entrambi i nostri desideri si avverino. Mi raccomando, Sora! Quote rosso2.png
~ Aladdin in Kingdom Hearts: Chain of Memories

Aladdin è un personaggio che appare nella saga di Kingdom Hearts in qualità di alleato. La sua prima apparizione avviene nel 1992 come protagonista dell'omonimo film della Disney.

Il suo aspetto è più o meno quello dell'originale; si tratta di un agile ragazzo di strada che vive nella città di Agrabah con una scimmietta di nome Abu di cui è in grado di comprendere il linguaggio. E' anche innamorato di Jasmine, la principessa di Agrabah.

In battaglia, combatte usando una sciabola. Il suo stile di combattimento è una bilanciata combinazione di forza e agilità e rispecchia il suo carattere e la sua intelligenza vivace.

Descrizione del DiarioModifica

Kingdom HeartsModifica

"Aladdin" (1992)

Giovane che vive nella città di Agrabah. Ha aiutato Sora a sconfiggere Jafar e ha usato l'ultimo desiderio per liberare il Genio. Aladdin chiede aiuto a Sora per salvare Jasmine che è stata rapita

Kingdom Hearts: Chain of MemoriesModifica

Giovane che vive ad Agrabah e che sogna di conoscere la Principessa Jasmine.

Aladdin diventò il padrone del Genio quando trovò la lampada magica. All'inizio, Aladdin voleva diventare un Principe per fare colpo su Jasmine, ma poi ridiede la libertà al Genio e decise di mostrarsi a Jasmine per ciò che era.

Kingdom Hearts IIModifica

Un ragazzo di Agrabah, la città nel deserto. Non molto tempo fa, Sora e i suoi amici hanno aiutato Aladdin a sconfiggere Jafar e a liberare il Genio dalla lampada.Aladdin temeva che uno "straccione" come lui non fosse degno dell'amore di una Principessa, ma Jasmine gli ha insegnato che è ciò che si ha nel cuore che conta veramente. Abu, la scimmia di Aladdin, non si allontana mai dal suo fianco.

StoriaModifica

Kingdom HeartsModifica

Sora incontra Aladdin per la prima volta nel deserto di Agrabah, tramortito di fronte a un'orda di Heartless, ma ritrovato grazie alle indicazioni del Tappeto magico, suo amico. Si riprende dopo che il trio ha sconfitto i nemici e chiederà al Genio della lampada di occuparsi degli altri Heartless.

Dopo essere rientrato in città, Aladdin spiegherà a Sora, Paperino e Pippo di essere andato nella Caverna delle Meraviglie per trovare una Lampada che, secondo la leggenda, è in grado di esaudire i tre desideri di chi la possiede. Il suo primo desiderio è dunque stato già usato per liberarsi degli Heartless.

Il suo vero desiderio è quello di incontrare la principessa Jasmine di cui è innamorato, ma ha timore di farlo a causa delle sue origini, per cui vuole chiedere al Genio di farlo diventare un principe (in realtà non lo si potrà mai vedere vestito da principe nel corso del gioco). A quel punto Sora gli dirà di aver incontrato Jasmine poco tempo fa e che è in pericolo, quindi lo accompagnerà mentre lui va a cercarla.

Scoprendo che Jasmine è stata catturata da Jafar, Aladdin chiederà al Genio di salverla dal malvagio visir, ma a quel punto la lampada verrà rubata da Iago e anche il Genio passerà sotto il controllo di Jafar, che ora ha anche la principessa.

Soraaladdin1.JPG

Sora e Aladdin si apprestano a entrare nella Caverna

Dopo aver sconfitto Anfopiede, il gruppo si lancerà all'inseguimento del malvagio visir, che nel frattempo ha portato la principessa nella Caverna delle Meraviglie, anch'essa posseduta dall'Oscurità e quindi determinata a contrastare Sora. Raggiunto Jafar, che nel frattempo ha rivelato la serratura del mondo con il suo primo desiderio, il gruppo ingaggerà un combattimento contro di lui, che però è aiutato dal Genio. Alla fine di questo primo scontro, Jafar userà il suo ultimo desiderio per diventare un potentissimo genio, ma, così facendo, si ingannerà da solo in un semplice tranello; per renderlo inoffensivo basta rinchiuderlo nella sua lampada, che il gruppo strapperà di mano a Iago dopo un duro combattimento. Nel frattempo, Jasmine viene catturata da Riku.

Dopo essersi liberati di Jafar, i tre eroi fuggono a bordo del Tappeto dalla Caverna delle Meraviglie che sta crollando e portano con loro Aladdin, nonostante quest'ultimo stia ancora cercando disperatamente la principessa. Tornato a casa, il giovane chiederà di poter venire con Sora per recuperare la sua amata, ma non sarà possibile, in quanto, come spiegato da Paperino, sarebbe come impicciarsi. Quindi Aladdin userà il suo ultimo desiderio per liberare il Genio, che comunque deciderà di aiutare Sora se chiamato in battaglia, e consegnerà all'amico la Desilampada, un nuovo keyholder.

Alla fine del gioco, poichè i mondi sono tornati alla normalità, sarà possibile vedere la scena del bacio tra Aladdin e Jasmine.

Kingdom Hearts: Chain of MemoriesModifica

In questo episodio, la storia di Aladdin è molto simile a quella del primo episodio, con alcune piccole varianti.

Sora, Paperino e Pippo lo vedono in difficolta di fronte a un'orda di Heartless che gli sbarrano la strada e decidono di aiutarlo, quindi Aladdin chiama il Genio in suo aiuto. Il giovane spiegherà al gruppo di essere andato a recuperare la lampada magica per conto di Jafar, che nel frattempo già sapeva che Aladdin vuole usarla per conquistare Jasmine. Mentre i tre amici lo accompagnano, Aladdin vede la ragazza in pericolo di fronte a un'altra orda di Heartless, per cui spreca un altro desiderio, ma, all'arrivo di un altro esercito di nemici, egli preferirà non sprecare il suo ultimo desiderio (come Jafar vorrebbe) lasciando che se ne occupi Sora.

Nella confusione generale, Jafar riesce però a rubare la lampada, portando con sè sia il Genio che Jasmine. Anche se disperato, Aladdin, esortato da Sora, non intende cedere, quindi elaborerà uno scherzetto da usare contro Jafar; mentre Sora, Paperino e Pippo si presenteranno a Jafar, l'altro farà un'apparizione a sorpresa, spingendo il visir a sprecare il suo secondo desiderio solo per poterlo colpire.

Quindi, essendogli rimasto un solo desiderio, Jafar lo userà per diventare un genio malvagio e affrontare Sora in un campo circondato dalla lava come nell'originale. Sconfitto Jafar e portata in salvo Jasmine, Aladdin userà il suo ultimo desiderio per liberare il Genio, che consegnerà a Sora la sua carta, in quanto spera di piacere a Jasmine per quello che è veramente. Prima che Sora se ne vada, lo ringrazia e gli augura di trovare la persona che sta cercando.

Kingdom Hearts 358/2 DaysModifica

Il primo episodio in cui Aladdin non appare in qualità di alleato. Egli compare in alcuni filmati in cui parla con Jasmine dei problemi in cui versa Agrabah a causa di alcune tempeste di sabbia e degli Heartless e, più avanti nel gioco, rimprovera Abu perchè ruba la roba al mercato. Nel corso dei dialoghi si capisce che sente la mancanza del Genio, ma sostiene di non aver bisogno di aiuti di questo tipo e di poter risolvere la situazione senza la magia.

Kingdom Hearts IIModifica

Prima visitaModifica

Un anno dopo le avventure di Sora, Aladdin vive ormai nel Palazzo insieme a Jasmine, ma, essendo ancora attratto da ciò che succede fuori, vi passa pochissimo tempo. Inoltre è depresso da quando il Genio e il Tappeto magico sono andati in giro ad esplorare il mondo senza fare ritorno. Tutto questo preoccupa la principessa, che chiede a Sora, Paperino e Pippo (con loro c'è anche Iago, ma non è ancora ben accetto) di andarlo a cercare.

Sorandaladdin.jpg

Sora, Paperino, Pippo, Aladdine e Abu nella Caverna delle Meraviglie

Il primo incontro con Aladdin avviene mentre questi sta inseguendo Abu, che ha rubato una lampada al Mercante, per cui saluta i tre solo di sfuggita. Poco più tardi, dopo aver restituito il maltolto, Aladdin chiarirà il tutto, ma Iago realizzerà che quella lampada era proprio quella in cui è stato imprigionato Jafar.

Per questo motivo il gruppo torna dal Mercante per convincerlo a vendergliela, dicendosi disposti a pagare qualsiasi prezzo (Paperino farà riferimento alla tesoreria reale). Il Mercante, essendo furbo, chiede, in cambio della lampada, un tesoro degno di un sultano. Per poterselo procurare, non potendo coinvolgere Jasmine in iniziative del genere, Aladdin accetterà la proposta di Iago di andare nella Caverna delle Meraviglie.

Superati i vari ostacoli e le prove proposte, il gruppo troverà finalmente quello che cerca, ma sarà tenuto impegnato da un gruppo di Heartless invocati da Pietro, il quale è intenzionato a rubare la lampada per poter liberare Jafar. Sconfitti gli Heartless, Sora,Paperino,Pippo e Aladdin torneranno al Palazzo di Agrabah per fermare Pietro, che sta inseguendo il Mercante per prendergli la lampada. Anche Iago si mette in mezzo ai due per tentare di recuperare la lampada, ma con scarso esito. In ogni caso, essa verrà recuperata grazie all'intervento del Genio, che scambierà Pietro per Aladdin. A questo punto, Pietro si arrabbia e invoca Lord Vulcano e Lord Tormenta per contrastare Sora, ma verranno presto sconfitti.

Seconda visitaModifica

Dopo aver sconfitto il Mietitore a Port Royal, Sora e gli altri tornano ad Agrabah. Il luogo in cui era stata sepolta la lampada di Jafar si rivela presto un nascondiglio poco sicuro, in quanto essa viene ritrovata dal Mercante con l'aiuto di un membro dell'Organizzazione XIII. Vinto dalla sua cupidigia, il Mercante libera il malvagio visir, che in cambio lo fa diventare ricco (come si evince dal nuovo aspetto della bottega, che prima era niente di meno che una vecchia topaia).

Informati di ciò, Sora, Paperino e Pippo si alleano di nuovo con Aladdin per andare a cercare Jafar, che, a detta di Iago, si trova nelle Rovine nel deserto. Dopo aver sorvolato la zona con il Tappeto e aver effettivamente affrontato alcune copie di Jafar, il gruppo si accorgerà che si trattava di una semplice scusa di Iago per permettere al vero Jafar (che, come dice Iago, sa essere molto convincente) di fare irruzione a Palazzo e catturare di nuovo Jasmine.

Tornati indietro, gli eroi trovano il visir ancora lì, con le mani nel sacco. Jafar scaglia una specie di magia contro Aladdin per toglierlo di mezzo, ma Iago lo salverà facendosi colpire al suo posto, quindi il visir si trasformerà in un genio malvagio per confrontarsi con Sora. La visita ad Agrabah si conclude con la dipartita definitiva di Jafar e l'intervento del Genio per riparare i danni causati alla città. Aladdin, tuttavia, farà bene a non abusare del suo aiuto per impedire che l'amico la cambi radicalmente con un'iniziativa di genio.

L'ultima apparizione del personaggio nel gioco avviene nei titoli di coda, in una scena in cui Aladdin e Jasmine volano sul Tappeto insieme al Genio.

Kingdom Hearts codedModifica

Essendo ambientato in un mondo fatto di dati, questo gioco presenta più o meno la stessa trama del primo episodio. Data Sora si ritrova ad Agrabah mentre insegue Pietro e incontra Aladdin, che gli chiede di aiutarlo a trovare Jasmine. Da questo momento lui potrà essere considerato come alleato, ma non come membro del party, in quanto non prende parte ai combattimenti.

I due trovano Jasmine e combattono contro Jafar inseguendolo fino al Palazzo reale. Il malvagio visir ruba di nuovo la lampada di Aladdin, rapisce Jasmine e crea una finta lampada per guadagnare tempo. Sora prende da Iago la vera lampada e invoca il Genio, chiedendogli aiuto. Intanto Jafar ha lanciato un incantesimo sulla testa di tigre che costituisce l'entrata della Caverna delle Meraviglie, per cui Sora dovrà affrontarla di nuovo.

Lo scontro finale avviene di nuovo nella Caverna delle Meraviglie, in cui Sora trova la serratura e sconfigge Jafar-genio per l'ultima volta. Dopo lo scontro, Aladdin libera il Genio come al solito e consegna un accessorio a Sora.

Stile di combattimentoModifica

Kingdom HeartsModifica

Aladdin è prevalentemente un personaggio predisposto ad attaccare fisicamente, grazie alla sua sciabola. Dispone di interessanti abilità di supporto e potenti attacchi speciali, che però esauriscono velocemente i suoi MP. Ha anche due slot per l'equipaggiamento e sei per gli oggetti. ABILITA'

  • Luna Crescente: Aladdin si slancia contro un obbiettivo con un lungo balzo. -1 MP
  • Fiume Nero: Aladdin si fa largo tra i nemici disperdendoli. -1 MP
  • MP Invoca: aumenta la durata delle invocazioni. La durata dell'invocazione aumenta notevolmente se altri membri del gruppo hanno attiva questa abilità
  • Assimila: attira le sfere HP, MP e Munny cadute ai nemici. NON ATTIRA I TESORI. Attiva più assimila la personaggio e al gruppo per una maggiore area di assimilazione.
  • Premio Fortuna: aumenta la probabilità che i nemici lascino cadere oggetti rari. Attiva questa abilità a tutti i membri del gruppo per aumentare la possibilità.
  • Premio Partita: aumenta il numero di sfere HP, MP e Munny che cadono ai nemici una volta sconfitti
  • Critical Plus: aumenta la probabilità che Aladdin infligga dei danni critici ai nemici.

Kingdom Hearts: Chain of MemoriesModifica

In questo gioco, Aladdin è una carta alleato e ha una sola abilità: Tempesta di Sabbia. Evocando la carta Aladdin, egli corre per il campo di battaglia colpendo i nemici che incontra con la sua sciabola.

Utilizzando 2 carte Aladdin, si attiva la mossa Fiume nero, in cui gli attacchi di Aladdin diventano più forti.

Kingdom Hearts IIModifica

Come nel primo episodio, Aladdin è principalmente portato per gli attacchi fisici e dispone di molte abilità di supporto, un pò come Pippo. Tuttavia, la sua forza e la sua difesa sono decisamente inferiori a quelle del cavaliere, al contrario della sua agilità.

Tutto sommato, si tratta di un ottimo aiutante per il party, anche se non necessario considerando le dimensioni un pò ristrette del mondo in questione. Ha inoltre due slot per l'armatura, zero per gli accessori e cinque per gli oggetti. Aladdin è un personaggio che attacca i nemici con una possente scimitarra. È molto agile ed esegue dei balzi per colpire i nemici lontani; si tende a sostituire Pippo con questo personaggio per bilanciare il gruppo oppure, per chi preferisce una potente combinazione di attaccanti, lo si sostituisce a Paperino. ABILITA'

Azione

  • Fremesia di Lame: Aladdin attacca un nemico ed esegue questa azione fino ad otto volte
  • Trucchetto: ogni volta che Aladdin attacca, fuoriescono dal nemico sfere MP

Supporto

  • Premio Partita: i nemici lasciano cadere più sfere HP, MP e Munny
  • Ogetti +: aumenta l'effetto curativo degli oggetti utilizzati in battaglia
  • MP Haste: aumenta la velocità di ricarica della barra MP
  • Di Nuovo: anche subendo una serie di combo successive da un nemico, gli HP non scendono sotto l'1 per permettere al personaggio di eseguire un'altra azione
  • Autolimite: imposta il Limite nei comandi di reazione
  • Cambio Automatico: Aladdin, se non è nel gruppo, sostituisce automaticamente i membri del gruppo storditi

Limite

  • Gioco di Fantasia

CuriositàModifica

  • La storia di Aladdin, sia nel gioco che nel film della Disney, è liberamente ispirata alla famosa fiaba di Aladino e il genio della lampada. Fa eccezione Kingdom Hearts II, in cui la storia narrata (nella seconda visita) è presa direttamente dal seguito creato dalla Disney: Il Ritorno di Jafar.
  • Mentre nel gioco Jafar viene liberato dal Mercante, nel film viene liberato da un altro personaggio: Abis Mal, ladro incompetente mai apparso nel gioco, che si rivelerà presto uno dei peggiori nemici di Aladdin.
  • Nel primo episodio, l'arma di Aladdin viene chiamata (forse erroneamente) Spada.
  • La carta di Aladdin è inclusa in un gioco di carte ispirato a Kingdom Hearts e uscito prima in Giappone, poi in Inghilterra e in Nord America.

Voci correlateModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale